Oggi in Cristo

Cisterne che non tengono l’acqua

Play
Play
Share!

Share this Podcast

MyCast

MyCast

MyCast Subscription

Oggi in Cristo

Omar Stroppiana

Torino

Description: Appunti di viaggio giornalieri

Now Playing

Cisterne che non tengono l’acqua

Play Download media
Podcast

«Il mio popolo infatti ha commesso due mali: ha abbandonato me, la sorgente d’acqua viva, e si è scavato delle cisterne, delle cisterne screpolate, che non tengono l’acqua.»

(Geremia 2:13 – LA BIBBIA)

 Queste parole sono state usate circa 2500 anni fa per denunciare l’assurdità dell’adorazione degli idoli in sostituzione di una fede sincera nel Dio creatore di tutte le cose.

Cosa  è cambiato oggi? Nulla.

I nostri idoli non si chiamano più Bel, Nebo o Marduk; preferiamo chiamarli Successo, Religione, Spiritualità. Ma il risultato è sempre lo stesso: un surrogato di Dio che non può soddisfare la nostra sete. Anche oggi ci stimo costruendo cisterne screpolate, destinate a prosciugarsi, piene di acqua stagnante. Guardiamoci intorno e vedremo che le cisterne sono ovunque e presentano, a prima vista, alcuni vantaggi, infatti essendo autocostruite, sono comode, vicine e la loro acqua è sempre disponibile. Ce ne sono per tutti i gusti. Se è il denaro ciò che cerchi ci sono molti modi per procurarselo; se è il sesso, lo trovi ormai ovunque; se cerchi una religione, la scelta è vasta; se è il successo ciò che cerchi, forza datti da fare che puoi diventare qualcuno! Ma quando avrai raggiunto tutte queste cose, puoi scommettere che avrai ancora sete perché stai bevendo acqua putrida. La sorgente invece non la trovi in tutti gli angoli, devi cercarla in un luogo preciso, o meglio in una persona precisa, perché puoi trovarla solo se ti rivolgi a Gesù. Quando la trovi, scopri che la sua acqua è pulita, dissetante, fresca e si rinnova continuamente (è viva) e non senti più il bisogno delle cisterne a cui eri abituato. Perché allora accontentarti delle cisterne? Cerca la sorgente e quando l’avrai trovata, capirai che cosa voglia dire dissetarsi davvero. Non diventerai una persona che osserva riti, regole, o si sforza di comportarsi diversamente o di sembrare felice: quella è tutta acqua stagnante, caratteristica di qualunque religione…Sarai piuttosto una persona nuova che non ha più bisogno di cercare l’acqua nel mondo che lo circonda perché, come Gesù ha detto, non avrai più sete. 

L'articolo Oggi in Cristo.

Receive feedback for your podcast via SpeakPipe

Subscribe & Follow

Average Rating

5 stars
4 stars
3 stars
2 stars
1 star
(1 ratings)